Waterpolo shots

Si parla di fotografia, sport Commenti disabilitati
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 voti, media: 5,00 su 5)
Loading ... Loading ...

Il resto delle foto è su Picasa!

R.E.M. Live @ Arena Civica (MI)

Si parla di rock Commenti disabilitati
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 4,00 su 5)
Loading ... Loading ...

…you’re coming onto something so fast, so numb
that you can’t even feel…

Ecco gli Editors! Quanta gente!!!
Believe in me, believe in nothing....
 

Ci siamo. Ho appurato che anche dal vivo (specialmente dal vivo?) i R.E.M. sono fantastici. E’ valsa la pena di aspettare per ore sotto il sole (cocente) di Milano in attesa dell’inizio del concerto, perchè poi è stato tutto spettacolo.

Momenti da ricordare:

  • la tripletta iniziale (Living well is the best revenge, Animal, What’s the frequency Kenneth) e Michael Stipe che come al solito è tirato a lucido (un vero Signore)
  • Leaving New York, che oltre a parlare della mia città preferita – dopo Cuneo, ça va sans dire – è a mio avviso una delle loro canzoni più belle
  • Walk Unafraid dedicata al fan club italiano (ed anche un po’ a noi che siamo entrati con i biglietti comprati da cognati appartenenti al fan club :P)
  • Let me in, da pelle d’oca
  • Bad Day
  • Hollow Man, e la coreografia del “pit“, che improvvisamente ha alzato centinaia di fogli bianchi con un ometto stilizzato. Michael e la band sono rimasti veramente stupiti (“Just when I think I cannot be surprised anymore….”).

Se avete l’occasione di vederli dal vivo, non perdeteveli per niente al mondo.

La scaletta:

07.26.08 MILAN, ITALY

1. Living Well Is the Best Revenge
2. Animal
3. What’s the Frequency, Kenneth?
4. Wake Up Bomb
5. Drive
6. Man-Sized Wreath
7. Ignoreland
8. Leaving New York
9. So Fast, So Numb
10. Accelerate
11. Electrolite
12. Walk Unafraid
13. The Great Beyond
14. The One I Love
15. Fall On Me
16. I’ve Been High
17. Let Me In
18. Horse To Water
19. Bad Day
20. I’m Gonna DJ
21. Orange Crush
22. Imitation Of Life

23. Supernatural Superserious
24. Losing My Religion
25. Country Feedback
26. Hollow Man
27. Driver 8
28. Man On The Moon

domani…

Si parla di rock Commenti disabilitati
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 4,00 su 5)
Loading ... Loading ...

Michael Stipe
Michael Stipe

Non vedo l’ora…

Tra l’altro, ho scoperto che tutte le date del tour hanno anche un discreto seguito multimediale. Per ogni data c’e’ una pagina che riassume tutte le foto, video, blog entry e tweet…. il tag per domani è #remmilan, e la pagina questa.

Vi amoooooo, vi amooooooo, vi amoooooooooo!

Si parla di rock 3 Commenti »
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading ... Loading ...

Santo cielo, è passato un mese, ma ancora ho nelle orecchie quel “Vi amoooooooooo”.

Immagine anteprima YouTube

You’ve just seen…
The hearth-stopping pants-dropping heart-rocking earth-shocking booty-shaking love-making viagra-taking history-making
legendary
E! Street! Baaaaaaaand!

Brucey come out tonight…

Si parla di rock Commenti disabilitati
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading ... Loading ...

San Siro, 25 giugno 2008.

Bruce
Bruce has come to town. Again.

Summertime Blues
Out In The Street
Radio Nowhere
Prove It All Night
The Promised Land
Spirit In The Night
None But The Brave
Hungry Heart
Candy’s Room
Darkness On The Edge Of Town
Darlington County
Because The Night
She’s The One
Livin’ In The Future
Mary’s Place
I’m On Fire
Racing In The Street
The Rising
Last To Die
Long Walk Home
Badlands

Girls In Their Summer Clothes
Detroit Medley
Born To Run
Rosalita
Bobby Jean
Dancing In The Dark
American Land

Twist and Shout.

Non ce la faccio, non posso scrivere ogni volta che questo è stato il concerto piu’ bello della mia vita. Non lo so, non sono in grado di dirlo. So che sicuramente è stato un concerto fantastico. E che se questo è stato l’ultimo concerto della E Street Band, allora questo è stato il concerto perfetto.

Non posso credere che questo ragazzone di quasi 60 anni sia in grado di cantare e condurre uno show di tre ore a ritmi pazzeschi. Eppure l’ho visto urlare, correre, buttarsi sulla folla e godersi questo concerto quasi quanto noi.

Ed interagire con il pubblico, ancora più del solito.

Dio santo, ti viene come minimo da chiederti da dove cazzo gli venga tutta questa vitalità. Di sicuro, caro Bruce, non fai parte di quei guys that just give up livin’ and start dying little by little, piece by piece… Tanto per fare una citazione e per collegarmi a Racing in the street. Capolavoro, ho avuto i brividi per tutta la canzone, nonostante i 35 gradi.

E’ stata la sera di Darkness on the edge of town, l’album: Candy’s Room, Prove it all night, Racing, Badlands e….. Because the night. Stava per venire giù lo stadio.

You hear the voices telling you not to go,
They made their choices and they’ll never know,
What it means to steal, to cheat, to lie,
What it’s like to live and die.

19 anni fa

Si parla di tu sei la squadra del cuore... 4 Commenti »
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading ... Loading ...

Spulciando su juworld.net l’elenco delle ultime 10 partite della Juve senza sostituzioni, mi sono imbattuto in questa data:

05/11/1989 Campionato Milan-Juventus 3-2

Arbitro: Agnolin L.
Marcatori:
1-0   Van Basten rigore 52
1-1   De Agostini rigore 62
1-2   Schillaci 65
2-2   Donadoni 78
3-2   Van Basten 85

Ovvero, il giorno in cui sono diventato Juventino (fino ad allora simpatizzavo anche per il milan). Ero in macchina con i miei, ascoltavamo le partite alla radio. La Juve vinceva 2-1 a Milano, grazie a due gol in tre minuti segnati da De Agostini e Schillaci. Poi il pareggio dei rossoneri di Sacchi ed il gol di Van Basten (altro che Pato…): mi incazzai talmente tanto da decidere che mai avrei potuto tifare per il milan.

19 anni dopo, non posso che ringraziarmi per questa scelta.

5/12 ore 00:00

Si parla di rock Commenti disabilitati
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading ... Loading ...

Pour me a drink TheresaBruce
in one of those glasses you dust off….

Bruce!

All aboard!!!! Si va a San Siro!!!!!!

Is there anybody alive out there??????

Si parla di rock 3 Commenti »
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 4,00 su 5)
Loading ... Loading ...

28 novembre 2007 – Assago, DatchForum

Bruce a Milano
Foto Eugenio Mainoli

Gates opened at 18,45
Show started at 21,25

Set List:
01 Radio Nowhere
02 The ties that bind
03 Lonesome day
04 Gipsy biker
05 Magic
06 Reason to believe
07 Adam raised a cain
08 She’s the one
09 Living in the future
10 Promised land
11 I’ll work for your love
12 Incident on 57th street
13 E-street shuffle in Milano
14 Devil’s arcade
15 The Rising
16 Last to die
17 Long walk home
18 Badlands

Encores:
19 Girls in their summer clothes
20 Tenth avenue freeze out
21 Thunder road
22 Born to run
23 Dancing in the dark
24 American Land

Show end at 23,40

Se esiste qualche dio del rock ‘n roll, Bruce Springsteen è il suo primo profeta. Non esiste altro modo per spiegare cosa si prova durante un suo concerto, non ci sono parole: o lo si Ama, oppure non lo si è mai visto dal vivo.
Dopo due ore e mezza di show io faticavo a reggermi in piedi… come diavolo fa questo signore di cinquantotto anni a suonare, cantare e scatenarsi come un dannato praticamente ogni sera?!?

Questo post sarà fatto di schegge.

Is there anybody really alive out there?
Inizia cosi’ lo show… Senza nemmeno iniziare a cantare, ci aveva già in pugno… Comunque sia, Radio nowhere è ancora piu’ bella, dal vivo!

The ties… graditissima sorpresa…ed una domanda. Chi riesce veramente a convivere con tutti questi legami?

Reason to believe in versione blues acquista un fascino particolare… e recupera buona parte di quello smalto che dopo 25 anni sembrava un po’ svanito…

Promised Land. Bella, come sempre… una scarica di energia. I cani abbaiano, perchè capiscono…

I’ll work for your love: emozionante. Bruce la dedica a noi fans, si mette la mano sul cuore prima di cantare “what others may want for free, I’ll work for your love“.

Badlands. Punto. Anzi…. diro’ di piu’. E’ un credo:

“I believe in the Love, that you gave me
I believe in the Faith, that can save me
I believe in the Hope, and I pray
that someday
it
may
raise me
above these
badlands…”

Incident: la frase giusta nel momento giusto. “Good night, it’s all right, Jane…”. Pelle d’oca.

Thunder road. Lei, Lei, Lei. “It’s a town full of losers, and I’m pullin’ out of here to win…

American land. Bruce in passato ha aspramento criticato la politica di Bush, ed anche ieri sera non ci è andato tanto leggero: Magic, Livin’ in the future, e questa bellissima American Land. “Noi combattiamo“. And who whill make his home in the American Land?

Immagini da Milano…

Si parla di the workin' life Commenti disabilitati
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

ehm… risalgono alla settimana scorsa, ma non ho avuto il tempo di uploadarle prima…)


La Scala


Il Duomo

Robe da pazzi

Si parla di varie Commenti disabilitati
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

No comment…..

Offerta di lavoro…

Società immobiliare seleziona Impiegato Tecnico con funzioni di DATABASE ADMINISTRATOR.
La risorsa dovrà possedere una conoscenza avanzata di excel in quanto dovrà operare su un database aziendale già esistente e garantirne la piena funzionalità intervenendo con apposite modifiche. Requisiti: diploma/laurea, esperienza pregressa in ruoli di gestore database, ottima conoscenza di Office in particolare di excel.
Durata contratto: 2mesi+proroghe+scopo assunzione.
Zina di lavoro: Milano.

A parte il “Zina” di Milano, che deve essere qualche parolaccia in dialetto. Ma come diavolo si fa a ricercare un Database Admin con competenze in….. Excel????